Ambiente-Sicurezza

La politica ambientale dell' I.T.C.G. "Martini"

L'istituto tecnico per il commercio e geometri "A.Martini" di Castelfranco Veneto, preso coscienza del fondamentale ruolo che ha il sistema formativo nel promuovere la cultura del rispetto dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile, si impegna, attraverso un Comitato Ambiente, a creare, mantenere e migliorare un Sistema di Gestione ambientale. Esso si intende uno strumento organizzativo e gestionale attraverso il quale garantire alle parti interessate (personale, allievi e propri familiari, entità locali, opinione pubblica) il governo di tutte le problematiche ambientali riguardanti l’Istituto e il controllo sull’impatto che le proprie attività hanno sull'ambiente circostante.

Chi siamo

Il Comitato Ambiente è composto da un gruppo di docenti, alunni e da un componente del personale ATA.

I nostri obiettivi

  1. attraverso il coinvolgimento della Dirigenza, di Studenti, Genitori, Docenti, Personale ATA, sviluppare obiettivi, programmi, e procedure con lo scopo di tutelare l’ambiente e di perseguire un miglioramento continuo delle prestazioni ambientali, con particolare attenzione anche alla prevenzione delle situazioni di rischio e degli incidenti, nonché al benessere degli utenti dell'edificio scolastico;
  2. promuovere attività curricolari ed extra-curricolari per gli studenti finalizzate a conoscere meglio l’ambiente e a diffondere le culture dello sviluppo sostenibile nelle loro dimensioni ecologica, economica e sociale;
  3. rilevare e monitorare sistematicamente gli aspetti ambientali delle proprie attività e le conseguenti modifiche sull’ambiente, con particolare riferimento al risparmio energetico e idrico, alla gestione dei rifiuti e al trattamento delle sostanze chimiche;
  4. sensibilizzare il personale docente e non, le famiglie, la comunità locale e tutte le parti interessate per favorire la diffusione di una coscienza ecologica; attraverso la pianificazione ed attuazione di attività di formazione e addestramento del personale impegnato in attività associate ad aspetti ambientali significativi;
  5. osservare il contesto legislativo nazionale e europeo, adeguandosi anche eventuali nuove normative in campo ambientale;
  6. favorire una politica degli acquisti "verdi", scegliendo prodotti e tecnologie maggiormente rispettose dell'ambiente, sempre tenendo conto delle disponibilità finanziarie del la scuola;

La Dirigenza Scolastica e tutto il personale dell’Istituto si assumono su questa base il massimo impegno e responsabilità per prevenire e ridurre tale gli impatti ambientali connessi alle proprie attività.

ATTIVITA'

LA REGOLA GIUSTA ... PER IL RISPARMIO ENERGETICO - giovedì 28 febbraio 2019
Semplici regole tratte dal decalogo di "M'illumino di Meno" da applicare a scuola per risparmiare energia. Apri »
ACQUA PIOVANA - giovedì 28 febbraio 2019
Video realizzato dalle classi prime dopo l'intervento degli esperti di Contarina sulla gestione dei rifiuti. In particolare i ragazzi hanno indagato le 4 R: ridurre,  riutilizzare, riciclare e recuperare. Apri »
LE 4 R - giovedì 28 febbraio 2019
Video realizzato dalle classi prime dopo l'intervento degli esperti di Contarina sulla gestione dei rifiuti. In particolare i ragazzi hanno indagato le 4 R: ridurre,  riutilizzare, riciclare e recuperare. Apri »
SACCHETTO BIODEGRADABILE - giovedì 28 febbraio 2019
Video realizzato dalle classi prime dopo l'intervento degli esperti di Contarina sulla gestione dei rifiuti. In particolare i ragazzi hanno indagato le 4 R: ridurre,  riutilizzare, riciclare e recuperare Apri »
DETERSIVO MONODOSE - giovedì 28 febbraio 2019
Video realizzato dalle classi prime dopo l'intervento degli esperti di Contarina sulla gestione dei rifiuti. In particolare i ragazzi hanno indagato le 4 R: ridurre, riutilizzare, riciclare e recuperare Apri »
PORTAGHIACCIO - giovedì 28 febbraio 2019
Video realizzato dalle classi prime dopo l'intervento degli esperti di Contarina sulla gestione dei rifiuti. In particolare i ragazzi hanno indagato le 4 R: ridurre, riutilizzare, riciclare e recuperare Apri »